Nuno & Nagyla kizomba show sulle note di Sade

Suggestiva interpretazione musicale del brano “Is it a crime” nello spettacolo raffinato dei due ballerini

Nuno & Nagyla si sono esibiti in occasione dell’ultima edizione di Corazón Latino 2018 a Bordeaux in Francia. Sensuale e con tante prese da brividi la performance di assoluto livello dei due ballerini portoghesi, tra i più conosciuti e apprezzati nel mondo. Le note sono quelle di Is it a crime, planetario successo di Sade del 1985. Un’interpretazione del brano dove si alternano passi di danza moderna e spezzoni di kizomba fusion. Dalle luci fucsia al vestiti, ogni aspetto viene curato nei dettagli. Un’esibizione per palati fini e sognatori …

Nuno & Nagyla show

Per chi volesse seguire altri show dei due artisti consigliamo lo spettacolo proposto in occasione del Feeling Kizomba 2015 di Madrid. Anche in questo caso potrete trovare un sapiente mix di danze con la kizomba a farla da padrona il tutto contornato da prese acrobatiche mozzafiato fatte sempre con stile ed eleganza.

Nuno Nagyla

Il successo di Is it a crime

Il brano “Is it a crime” fa parte del secondo album di Sade dal titolo “Promise” rilasciato il 4 novembre 1985 e registrato da febbraio ad agosto. Divenne il primo album della band in cima alle classifiche degli album sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti. L’album ha raggiunto anche il primo posto in Svizzera e in Italia e tra i primi cinque in numerosi paesi tra cui Canada, Germania e Nuova Zelanda. Forza di questo album oltre al brano oggetto dello show mostrato anche e soprattutto “The Sweetest taboo”, diventato successo in tutto il Mondo. Tra i singoli di assoluto spessore raccolti nelle undici tracce musicali come non ricordare anche “Jezabel”.

“Is it a crime”, alla lettera “è un crimine” parla del contrasto tra il desiderio di tornare con il proprio amato (come contenuto nei versi “mi manchi ancora … il mio amore è più ampio del Lago Vittoria, più alto dell’Empire State“) e la consapevolezza di avere a che fare con un bugiardo “Sono riuscita a non farmi ingannare da tutte le tue bugie”. Quella frase che si ripete come a dire “ma è un crimine se io ti voglio ancora? E voglio che tu voglia me”.