Kizomba passi base in coppia

 

Kizomba Video Kizomba passi base in coppia

Impostazioni, ritmica e passi base

La Kizomba, come il tango, è improvvisata; non si segue uno schema fisso di passi come può avvenire nel caso dei balli caraibici, ma al centro vi è l’interpretazione della musica. Tuttavia si tende per convenzione ad usare delle combinazioni comuni che possiamo chiamare passi base; usate questi passi base soprattutto all’inizio, poi man mano che prendete confidenza con il ballo potete liberamente rompere questi schemi fissi e improvvisare usando la vostra creatività.

La base ritmica de la Kizomba è facilmente riconoscibile. Volendola accompagnare con il battito delle mani corrisponderebbe alla seguente sequenza: un primo battito forte (che corrisponde al 1° tempo della musica), seguono due battiti più morbidi e ravvicinati nel tempo (il primo dei quali sarebbe una nota sincopata ed il secondo corrisponde al 2° tempo della musica) e infine un terzo battito morbido separato dai precedenti (che sarebbe anche questo sincopato). Questa struttura conosciuta come “Batida” solitamente è presente nell’intera canzone, tranne che per alcuni brani, nei quali la si omette nell’intro, in alcuni tratti intermedi dove cede lo spazio alla melodia.

[post-tiles categories=’3′ posts=’8′]

Hip Roll o Roll

É il movimento base verso indietro con lombari e bacino.

Baricentro fisso

La Kizomba è fondamentale che l’esecuzione dei passi non influisca sullo spostamento verticale del proprio baricentro; difatti la parte superiore del corpo resterà isolata da quella inferiore. Molleggiate solo con la parte inferiore del corpo, mantenete salda quella superiore. La stessa cosa vale sia per i passi sul posto che per i movimenti laterali.

Posizione di ballo

É una posizione chiusa leggermente ad “A”, soprattutto per la ballerina: il suo peso infatti sarà sbilanciato verso il ballerino; quindi la parte superiore sarà a contatto, mentre, sfruttando una posizione inarcata del bacino, la parte inferiore sarà leggermente distaccata. La mano destra del ballerino si posa sulla parte lombare della schiena; il braccio destro della dama si posa sulle spalle del ballerino, abbracciandolo.

Kizomba passi base

I passi base più comuni sono:

Base 1

La base sul posto.
Una combinazione tipo potrebbe dunque essere:
– dx, dx
– sx, sx
Con il leggero spostamento dell’asse dell’uomo, la donna capirà quando tornare anche lei sullo stesso passo.

Base 2

É la base laterale “apro-chiudo-apro-chiudo”; anche qui la donna deve lasciarsi portare il peso dall’uomo. Sarà quindi lui a decidere di quanto spostarsi e se eventualmente ruotare questo passo.

Base 3

La base con:
– 2 passi avanti
– Cha-cha
– 2 passi indietro
– Cha-cha

La chiamiamo “Cha-cha” o Break perché eseguita con 3 passi sugli ottavi musicali. Il cambio di velocità viene deciso ed eseguito dal ballerino; la ballerina semplicemente seguendo gli spostamenti di baricentro dell’uomo non potrà fare altro che fare anche lei questo passo alla velocità doppia. La base 3 può essere fatta anche ruotando e cambiando direzione.

LEGGI: lezioni kizomba e stage online